Produzione borse e shopper biodegradabili e compostabili Realizziamo borse e shopper biodegradabilie compostabili con il miglior rapporto qualità prezzo.

La NORMA EUROPEA EN 13432 (recentemente adottata in Italia con la denominazione UNI EN 13432) definisce le quattro caratteristiche che un materiale deve avere per essere definito compostabile:

1) Biodegradabilità
ossia la conversione metabolica del materiale compostabile in anidride carbonica.
Il livello di accettazione è pari al 90% da raggiungere in meno di 6 mesi;

2) Disintegrabilità
ovvero la frammentazione e perdita di visibilità all’interno del compost finale.
La massa dei residui con dimensioni maggiori di 2 mm deve essere inferiore al 10% della massa iniziale;

3) Assenza di effetti negativi sul processo di compostaggio;

4) Bassi livelli di metalli pesanti e assenza di effetti negativi sulla qualità del compost;
ad esempio riduzione del valore agronomico e presenza di effetti eco-tossicologici sulla crescita delle piante.

Ciascuno di questi punti è necessario per la definizione della compostabilità  ma da solo non è sufficiente. Ad esempio, un materiale biodegradabile non è necessariamente compostabile perché deve anche disintegrarsi durante il ciclo di compostaggio.
Allo stesso modo, un materiale che si frantuma durante un ciclo di compostaggio in pezzi microscopici che non sono però poi totalmente biodegradabili non è compostabile.

Al momento sul mercato sono presenti diversi materiali in plastica bio (tutti principalmente composti da farina o amido di mais)

Richiedi preventivo

Alcuni Nostri clienti
6 1 8 7 acqua e sapone stefanel